lunedì 16 dicembre 2019

Red Hot Chilli Peppers: John Frusciante ritorna nella band


Rosita Dagh - John Frusciante ritorna nella band. I Red Hot Chilli Peppers hanno annunciato la notizia sui social con un post sul quale hanno scritto:

"I Red Hot Chilli Peppers vi annunciano la separazione con il nostro chitarrista, Josh
Klinghoffer.  Josh è stato un musicista straordinario che amiamo e rispettiamo. Siamo davvero grati del tempo trascorso con lui e degli innumerevoli regali che ci ha condiviso.
Vi annunciamo anche con grande entusiasmo che John Frusciante farà parte nuovamente del gruppo"


L'ultima volta che Frusciante ha lasciato la band è stato nel lontano 2009 dopo i grandi successi segnati da "I'm with you" e "Stadium Arcadium".

Quando John dichiarò alla band: "I'm done, I'm not doing it anymore",  il bassista e fondatore Flea pensò subito di voler chiudere la band. Nel gruppo, prima che Josh dichiarasse la sua decisione, si percepiva che il chitarrista volesse lasciare la band  per la seconda volta dopo sei anni, e in quei momenti Flea pensava spesso che la perdita di Josh avrebbe distrutto la band definitivamente, senza di lui non c'era alcun motivo per andare avanti. Ciascun membro era parte di una grande famiglia e Josh per ciascuno di loro era fondamentale.

Tuttavia, in un'ultima intervista su Fuse, Flea ha confessato che seppur il suo primo pensiero fu quello di chiudere la band, dopo le parole decisive di Josh,  capì che l'amore per la sua famiglia artistica  era più grande, era qualcosa "di divino" e cosi decise di continuare e trovare un nuovo chitarrista.

Dal 2009 ad oggi Josh Klinghoffer ha sostituito la figura di Frusciante che da ieri, 15 dicembre 2019,  è ritornato in campo con i suoi Red Hot Chilli Peppers.

Nessun commento:

Posta un commento