giovedì 11 aprile 2019

il primo lp dei Monarkaotika è dedicato alla libertà


Londra- La band dei Monarkaotika suona da diversi anni proponendo la propria formula di rock italiano viscerale ed energico.

Oggi esce finalmente il loro primo disco, intitolato "Meravigliosa Mente Instabile", il cui singolo di lancio, "Libera", è emblema delle riflessioni della band intorno alla libertà.

 Dopo aver solcato numerosi palchi nel corso degli anni, affinando sempre più la propria formula, iMonarkaotika pubblicano il loro album d’esordio, intitolato “Meravigliosa Mente Instabile”, con il consueto tono scanzonato e provocatorio che caratterizza lo stile di questa adrenalinica band pugliese.
Il primo singolo di questo disco è “Libera”: la canzone descrive alla perfezione la costante ricerca della pace interiore. Stare bene con se stessi è la più grande delle difficoltà e spesso, invece di affrontarla restiamo bloccati in un limbo di vere o presunte limitazioni, cercando conforto in altre persone e frenando così la nostra libertà.

“Libera” quindi descrive il bisogno umano innato di scappare via da tutto ciò che ci incatena fisicamente e psicologicamente, aspirando a tornare a volare come la farfalla monarca, che è anche il simbolo della band.

 La chiara impronta live e le numerose contaminazioni che hanno influenzato la formazione nel corso degli anni sono chiaramente distinguibili nei brani che compongono l’intero album, in cui la maggior parte delle canzoni è venuta fuori in maniera naturale, tra prove e concerti, senza porre alcun freno all’ispirazione.

 “Meravigliosa Mente Instabile” rappresenta un vero e proprio diario del percorso fatto fino ad ora dalla band e che meritava di essere presente anche discograficamente.

 Non solo nel primo singolo ma nell’intero sound e nei diversi testi dei Monarkaotika si distingue chiaramente il bisogno di affermare la propria libertà ribellandosi contro gli schemi anestetizzanti della routine quotidiana e di tutte quelle sovrastrutture che limitano la creatività.

 In questo senso, ascoltare l’album tutto d’un fiato è come compiere un viaggio che attraversa diversi generi, sonorità e atmosfere, per arrivare a liberare l’ascoltatore stesso dalle proprie catene.

Ascolta qui “Libera”:





Nessun commento:

Posta un commento