martedì 26 febbraio 2019

SHEERAN-BOCELLI ANCORA COLLABORAZIONE ECCO "Amo Soltanto Te"


Londra - Coppia vincente non si cambia, dopo il grande successo "Perfect", Ed Sheeran e Andrea Bocelli tornano nuovamente a collaborare nel brano "Amo Soltanto Te".

 Una bella canzone, dove le due stars sono presenti nel video e recitano il ruolo di invitati alla cerimonia, in versione bambini.
 Il video e' molto simpatico e bene fatto dal regista Gaetano Morbioli ed è stato girato a Villa Arvedi di Grezzana, in provincia di Verona.

 Ecco sicuramente un'altro grande successo.


Bocelli, fresco da Sanremo dove, simbolicamente ha ceduto la scena al figlio, e' in partenza del suo tour mondiale.
Sheeran, pare ( voci di corridoio) stia lavorando al suo nuovo album. Intanto godiamoci il video di "Amo Soltanto Te".

lunedì 25 febbraio 2019

Oscar 2019 Lady Gaga, Bradley Cooper - Shallow (A Star Is Born)



London Lady Gaga, vicne l' Oscar 2019 , Bradley Cooper - Shallow (A Star Is Born).



Una bellissima canzone, oscar meritatissimo. E Lady Gaga commuove tutti in sala con un discorso che da energia e speranza a tutti :''Non avrei mai potuto cantare questa canzone con nessun altro. Ho lavorato duramente, non si tratta di vincere. Se avete un sogno combattete per realizzarlo, non importa quante volte sarete rifiutati''.


La coppia Lady Gaga, Bradley Cooper  di "A star is born" si è esibita sul palco degli Oscar sulle note di "Shallow", incantando il pubblico non solo per l'esibizione perfetta ma anche per gli sguardi complici di Lady Gaga e Bradley Cooper che hanno fatto sognare i fan di tutto il mondo.

 A chiudere l'esibizione, una vera e propria standing ovation del pubblico


Altro Oscar atteso e confermato come  miglior attore protagonista a Rami Malek in #BohemianRhapsody di Bryan Singer.
Oscar miglior montaggio a John Ottman per Bohemian Rhapsody.
Oscar miglior sonoro a Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali per Bohemian Rhapsody


che dire viva la musica e il cinema

Ascolta la tua radio su LondonONEradio anche su ALEXA!!

mercoledì 20 febbraio 2019

Kurt Cobain e i Nirvana. Il mito divento leggenda

Londra ( 20 febbraio 1967 Oggi nasceva Kurt Donald Cobain che nel 1987 con Krist Novoselic, divennero in due anni uno dei gruppi cardine della scena alternative rock statunitense i Nirvana.

Negli ultimi anni della sua vita Cobain lottò contro la dipendenza dall'eroina e le pressioni dei media su di lui e sulla moglie Courtney Love, da cui aveva avuto una figlia di nome Frances Bean. 

L'8 aprile 1994 venne trovato morto nella sua casa di Seattle, ucciso da un colpo di fucile; benché ufficialmente si trattasse di un suicidio, negli anni seguenti si è sviluppato un acceso dibattito sulle cause della sua morte.

 E il mito divento' leggenda.

Per il suo quattordicesimo compleanno Cobain ricevette dalla zia Mary una chitarra elettrica slide della Blue Hawaii e un amplificatore. Iniziò subito a suonarla, sebbene fosse disastrata e nonostante il parere contrario della madre.

 Solo dopo aver imparato Back in Black degli AC/DC e Stairway to Heaven dei Led Zeppelin iniziò a scrivere le proprie canzoni. 

Come tutti i giovani nella sua camera sognava e scriveva testi, ricercando anche sonorita' particolari oltreil pentagramma, e cercando visioni oltre il confine della realta'.



Una Curiosita' 
Cobain era ambidestro, ma più in là scelse di suonare la chitarra da mancino poiché c'erano pochi musicisti mancini e in tal modo sarebbe stata una caratteristica che lo avrebbe distinto. E fu cosi.

Ribelle a  scuola, controverso, geniale, incompreso, inzia a fare uno si droghe, probabilmente spinto dalla curiosita' e da incontri particolari di band.
La prima droga assunta da Cobain fu la marijuana, che fumò dietro le quinte a un concerto dei Melvins e che poi iniziò a consumare nel boschetto vicino alla scuola durante le superiori. Nei suoi diari Cobain scrisse:
«Anche se mi ero fatto per la prima volta proprio in quelle settimane avevo dichiarato che era "qualcosa che avrei fatto per il resto della mia vita!". E avrei fatto praticamente di tutto per assicurarmi il rifornimento di quell'erba meravigliosa.»

e tanto per dirne una: Da questa esperienza nacque la canzone Something in the Way contenuta in Nevermind.



Nell'estate del 1986 Cobain venne arrestato per vandalismo per aver scritto «God is Gay» ("Dio è gay") e «Homosex Rules» ("Potere agli omosessuali") su alcuni muri di Aberdeen. La condanna gli costò trenta giorni di carcere e centottanta dollari di multa; se la cavò con la condizionale. Più avanti nella sua carriera Cobain sarebbe diventato sempre più sensibile su temi come sessismorazzismo e omofobia

Nel 1987 per una illuminazione buddista, fonda il gruppo Nirvana, e da li, anche per breve tempo, il mito si stava trasformando in leggenda 
Nei suoi diari Cobain scrisse:
«I Nirvana sono una formazione composta da tre elementi e proveniente dalla periferia di Seattle. Cobain (chitarra e voce) e Novoselic (basso) hanno lottato con troppi batteristi svogliati per tre anni [sic]... Negli ultimi nove mesi [sic] abbiamo avuto il piacere di prendere Chad (batteria) sotto le nostre ali e sviluppare quelli che adesso sono e sempre saranno i Nirvana.»

Nella lettera di suicidio diretta all'amico immaginario della sua infanzia, "Boddah", Cobain citò una canzone di Neil YoungHey Hey, My My (Into the Black): «It's better to burn out than to fade away» ("È meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente"), frase che compare anche nella canzone dei Queen Gimme the Prize, tratta dall'album A Kind of Magic e inserita nella colonna sonora del film del 1986 Highlander - L'ultimo immortale

giovedì 7 febbraio 2019

I Queen a Sanremo era il 1984 . Freddie Mercury arrabbiato perche' in playback

#
Londra - Festival di Sanremo, correva l'anno 1984. Tra i giovani, vinse Eros Ramazzotti con Terra promessa. Quell'Edizione fu vinta dalla coppia Romina e Albano con - Ci Sara'- .

Tra gli ospiti di quel Festival ci furono i Queen che suonarono -Radio Ga Ga - .
Il gruppo inglese fu costretto dagli autori e da Pippo Baudo, presentatore a  cantare in playback .

Freddie Mercury non la prese bene, si arrabbio' moltissimo. Non voleva piu' partecipare. Costretto dalla casa discografica  per un contratto con il Festiv
al, Mercury dovette cedere, ma si vendico' a suo modo .

Durante l'esibizione Freddie Mercury allontano' piu' volte il microfono per far capire al suo pubblico che era tutto finto. Pippo Baudo se la prese molto. Non si vollero nemmeno parlare ne vedere dopo l'esecuzione.

E pensate un po' i Queen furono presentati da un giovane  Beppe Crillo.

35 anni dopo l'omaggio ai Queen da parte di Favino che nella priama serata del Festival 2019 dedicano un Medley proprio al grande Freddie Mercury accennando Radio Ga Ga e cavalcando l'onda del grande successo di Bohemian Rhapsody.


martedì 5 febbraio 2019

Inizio festival di Sanremo direttamente dalla sala dell'Ariston



Sanremo - Londononeradio e' atterrato a Sanremo nella sala stampa dell'Ariston . Stasera prima serata del 69 festival della canzone italiana, la carmes musicale piu' nota al mondo.

Ecco i favoriti .I bookmakers hanno già reso note le quote per le scommesse e alla vigilia il quadro sembra chiaro su chi potrebbe ricevere il riconoscimento per la migliore canzone.

 Il favorito è Ultimo, quotato 2,05 da Eurobet: il vincitore di Sanremo Giovani 2018 è tallonato da altri big di rilievo come Irama (4,50) e Il Volo (5,50).

Attenzione agli outsider, che negli anni hanno trionfato tra la sorpresa generale, Gabbani su tutti: Daniele Silvestri (7,00), Loredana Bertè (11,00), Nek (11,00), Arisa (13,00) e Simone Cristicchi (15,00) potrebbero dire la loro. Più staccati altri artisti del calibro di Enrico Nigiotti (17,00), Francesco Renga (17,00), Mahmood (21,00) e Paola Turci (21,00).
Secondo le agenzie di scommesse hanno poche possibilità di vincere gli altri cantanti che parteciperanno al Festival: Federica Carta e Shade e Ghemon sono quotati 26,00, mentre Nino D’Angelo con Livio Cori e Zen Circus a 31,00.
 Più staccati gli altri: Einar, Motta, Patty Pravo con Briga a 36,00, Negrita a 41,00, Achille Lauro a 51,00, Boodabash a 67,00, Ex-Otago a 71,00 e, infine, Anna Tatangelo a 81,00.

Conferenza stampa prima serata festival di sanremo:

Teresa De Santis (direttore rai 1): “Sono contenta di vedere qui il resto del Festival perchè è anche tutto quello che si genera attorno, come il dopo Festival, un’invenzione di Pippo Baudo che noi salutiamo. Sono felice che sia Rocco a guidare il Dopo Festival, è una persona che ha una capacità musicale che si sposa con il contesto del programma.

 Il compleanno di Fabrizio Frizzy, è per me un ricordo importante (un dispiacere per me aver iniziato questa mia carica senza Fabrizio che è stata una colonna importante. Una persona fuori dal comune oltre alla sua professionalità.

Voglio ricordare che è mancato Gianpiero artigiani da poco, autore di ‘Perdere l amore’. Parafrasi: Una persona che ha lavorato per gli altri e per se stesso e che ricordo come ‘un vecchio rockettaro’.
 
Festival stasera: Claudio Fasulo: alle 20.45 stasera cantano i 24 big, come sapete parte la macchina del giudizio, che vi riguarda perchè il 30% dipende dalla sala stampa [...] 30% la giuria demoscopica e il 40% va al televoto.

 Gia ieri vedere le prove mi ha fatto capire di quanto siano belle le performance. Stasera abbiamo due ospiti importanti, iniziamo con Andrea Bocelli che si esibirà con il nostro direttore artistico e il figlio Matteo.

 Abbiamo Giorgia e il ritorno di Pierfrancsesco Favino che farà un performance, credo molto gradita con la nostra Virgina (Raffaele). La serara durerà fino all’1.15. Rocco Papaleo: Ho avuto anche il piacere di condurre il Festival, ora invece ci troviamo in una situazione diversa, dove possiamo essere se stessi, cosi come gli artsiti che verranno: ‘Lasciarsi andare’ Ho avuto la fortuna di incrociare persone gentili e capaci. Avere Anna con me è un privilegio, lavoriamo insieme nel cinema, in questo cinema italiano in crisi.
Rocco Pappaleo per il dopo festival

 Quesra occasione mi dà un senso di beatitudine e poi ho conosciuto melissa, una ragazza effervescente e naturale. Ma il piacere e dato anche a questi musicisti ‘rockettari’ [...] che hanno pigiato il mio interruttore. Io sono un uomo blues invece loro mi stanno un po’ scatenando. [...] Fate molta attenzione perchè accadranno cose clamorose questa notte. Anna Foglietta: Vorrei che voi scopriste tutto questa sera.

Questa edizione del Dopo Festival è chiamata ‘the darkside of sanremo’quindi una parte nascosta, e torbida di Sanremo. [...] Abbiamo lavorato moltissimo io e rocco con il gruppo di autori [...] inserendo elementi scenografici e contenutistici diversi. Melissa Greto Marchetto: sono contenta di tornare anche questo anno, dove succedono cose meravigliose anche al dopo festival. Si parlerà di quello che è successo in serata ma assistere anche ad inediti.

 Anna ferzetti: Siamo arrivati molto presto, il 25 gennaio racccogliendo in anteprima curiosita e notizie dagli artisti. La nocità di quest’anno è la diretta sul red carpet. Ci stiamo divertendo molto, la nostra missione è portare questo divertimento anche a casa. Simone Montedoro: Sono emozionato e contento di essere qui.
Melissa Creto Marchetto

 Siamo stati dei bonificatori: arrivati prima di tutti [...] Ieri c ‘è sta la diretta sul tappeto rosso eravamo piu emozionati noi dei cantanti. Francesca Montinaro (scenografa): [..] Vi mostro questa foto storica del teatro Ariston. Ve la mostro perchè quest’anno vedrete l’ambiente più grande di quanto lo è sempre stato. Quello che voi vedrete è una pancia musicale.

Ho scavato il teatro fisicamente riportandolo al momento in cui e stato costruito. E quinid con questo trucco scenico, il teatro ha un golfo mistico posteriore dove l’orchestra si trova benissimo [...] Federico poggibollini: Lo spirito della super band e omaggiare i classici del rock [...] cercheremo di fare una specie di after show dopo festival. Possiamo trovare pezzi inediti con tutti i protagonisti del festival. Federico poggi borlini suono con ligabue : sergio carnevale, roberto dellera after hour u ngruppo di amici che ha una sua storia
Anna Foglietta