lunedì 17 dicembre 2018

Bohemian Rhapsody sarebbe piaciuto a Freddie? Ecco cosa dice Brian May

Londra - E' il film rivelazione sui Queen. Tanti premi e ottime referenze. L'attore Rami Malek e' stato fantastico. Ma Bohemian Rhapsody sarebbe piaciuto a Freddie?

A semtire Brian May sicuramemte si : "  Credo che lo avrebbe sentito come un giusto compromesso. Mostra tutta la sua grandezza così come tutta la sua fallibilità e insicurezza - tutto quanto. Credo che lo mostri in modo molto onesto e non adulatorio, ma apprezzando il suo talento. Perché sicuramente era una persona unica."

Bohemian Rhapsody, che non piaceva al manager della Band di allora, e' diventata la canzone piu' ascoltata di ogni tempo. Un unione di melodie ed evoluzioni musicali geniali, con un creativita' degna di un nome i Queen.

Il film mostra un Freddie Mercury  insicuro, ma una potenza sul palco. Nato per stare sul palco, nato con qualche dente in piu', che gli dava piu' cassa armonica alla bocca per emettere suoni e acuti mai sentiti prima. Una personalita' eclettica e sopra le righe.
Una di quelle persone che se ne incontrano veramente poche nella vita perche' veramente rare.



Brian May continua la sua conferssione sul film e in un'intervista a Louder Soundspiega che terminare il film con il trionfante concerto dei Queen al Live Aid nel 1985 era sin dall'inizio l'idea originaria. "Credo che ci sia un culmine naturale in quell'evento - spiega il chitarrista - Abbiamo sempre creduto che fosse il picco, nonostante ciò che alcune persone hanno dichiarato alla stampa, nonostante non sapessero niente". 

Alla fine il film e' piaciuto e amche tanto, i miti come Freddie Mercury non muoino mai rivivono nella loro arte come nei film. E' giusto cosi'.



Nessun commento:

Posta un commento