venerdì 30 novembre 2018

Liceo musicale: una nuova realtà italiana


liceo musicale
Studendi in un Liceo Musicale 

Ormai le scuole italiane presentano molteplici indirizzi: dallo scientifico all'artistico, dal linguistico al classico. Ma in questi anni è sorta una nuova realtà italiana: il liceo musicale. Molti si staranno chiedendo: che cos'è? Quali sbocchi lavorativi può offrire? Nessun problema! Qui saranno chiarite tutte le vostre preoccupazioni.
Il liceo musicale è una delle scuole secondarie di secondo grado a cui si può accedere in Italia (avviato dalla riforma Gelmini ed entrato a regime nell'anno scolastico 2014/2015).

Il suo percorso è volto allo studio ed all'apprendimento del sapere musicale sia dal punto di vista strumentale e performativo, sia da quello storico e compositivo.

L'accesso è subordinato ad un esame di ammissione, nel quale gli alunni devono dimostrare le proprie abilità.

Nel corso dei cinque anni è previsto lo studio di 2 strumenti: il primo, viene scelto dall'alunno; il secondo, viene assegnato secondo le esigenze del laboratorio di musica d'insieme.
La maturità musicale, in quanto maturità liceale, darà accesso (previo esame di ammissione) al triennio di laurea del Conservatorio e a tutte le altre facoltà universitarie, di qualunque indirizzo.

 Già da diverso tempo sono apparse all'estero simili realtà (soprattutto a Londra), come la London College of Music e l'Abbey Road Institute.  Gli sbocchi lavorativi sono principalmente l'insegnamento nelle scuole, la carriera di musicista presso orchestre e di tecnico del suono negli studi di registrazione. Un altro sbocco lavorativo è quello in radio, che permette una maggiore competenza nel campo tecnologico-musicale. 

Nessun commento:

Posta un commento